RASSEGNA STAMPA, RESPORT: RUOTOLO: "IL SORRENTO CADE CON ONORE, MA MERITAVA DI PIÙ"

PDF Stampa E-mail
Lunedì 28 Maggio 2012 22:34

ruotolo3L'allenatore sull'addio al sogno B: "Abbiamo messo paura al Carpi, con un po' di fortuna...".

“Il Sorrento ha fatto una grande partita e sicuramente meritava qualcosa in più dell’1-0. Purtroppo abbiamo pagato a caro prezzo il passo falso del campo Italia. Ecco perché c’è grosso rammarico. Il mio futuro? Penso che sia presto per parlarne”.

Gennaro Ruotolo non si dà pace. Per tutta la gara, sotto un’afa incredibile, ha incitato la squadra a fare il possibile, a restare serena, a cercare il gol che avrebbe riaperto tutto. Poi il timbro di Carlini e le amarezze arrivate sul capo di un Sorrento nuovamente obbligato a leccarsi le ferite.

“Purtroppo è un successo meritato ed inutile – sottolinea l’allenatore rossonero –. Avremmo potuto segnare più volte, purtroppo però anche la buona sorte non ci ha dato quella mano che in appuntamenti del genere, per come la vedo io, possono contribuire a fare la differenza”. Una traversa piena di Carlini, due rigori contestati e non concessi, tre palle gol sciupate dinanzi al portiere Mandrelli. “C’è stato di tutto – aggiunge amaramente Ruotolo –. Il Sorrento cade con onore ed in piedi, ha dato l’anima obbligando il Carpi, sul suo campo, a difendersi con i denti stretti ed in certi casi ad affidarsi alla fortuna”.

Nota a margine: dalla curva rossonera, colorata e passionale con 150 fedelissimi al seguito, a fine partita è arrivato più di un rimbrotto per l’allenatore. Che però preferisce non commentare. Almeno per ora. “Adesso – conclude il tecnico del Sorrento – non ci resta altro che chiudere la stagione. Ci rivedremo al campo Italia nei prossimi giorni. Cosa farò? Onestamente non so, vedremo cosa succederà”.

articolo di Salvatore Dare
fonte Resport